Le origini del Parking Day.

Il progetto PARK(ing) Day  nasce nel 2005 quando il gruppo Rebar, collettivo di arte e design di San Francisco, ha convertito, in una zona della città scarsamente servita da spazi pubblici all’aperto, un singolo posteggio auto a pagamento in un piccolo parco pubblico temporaneo.

Parking in inglese descrive  infatti sia l’azione di parcheggiare che quella di trasformare in prato. L’evento, infatti, prevede in pratica la conversione temporanea di alcuni parcheggi in piccoli giardini pubblici e in spazi di interazione sociale. Individuando quindi una serie di posteggi auto a pagamento e pagando ovviamente il dovuto per tutta la durata della manifestazione è possibile organizzare lo spazio in maniera creativa, ridisegnare il paesaggio metropolitano in chiave verde, dando quindi l’opportunità ai singoli cittadini di ripensare il modo in cui vengono utilizzate le strade delle loro città.

L’iniziativa è stata inizialmente concepita come un’esplorazione creativa sul tema dello spazio pubblico urbano, su come viene inteso e usufruito dai cittadini. Successivamente, a partire dal 2005, il progetto si è gradualmente trasformato in un evento annuale, della durata di un giorno, in cui cittadini, artisti e studenti, trasformano simultaneamente posteggi auto in parchi pubblici temporanei. Grazie al sostegno ottenuto da diverse associazioni ed organizzazioni no profit statunitensi che condividevano questi stessi principi e valori sull’utilizzo degli spazi pubblici, la manifestazione ha raggiunto scala mondiale, arrivando nel 2009 a coprire più di 500 installazioni in oltre 100 città su quattro continenti.

Nel corso dei cinque anni di PARK(ing) Day, i partecipanti hanno individuato una serie di possibili installazioni per soddisfare tutta quella vasta gamma di bisogni sociali insoddisfatti, dai parchi pubblici alle gallerie d’arte, dai giardini dimostrativi agli spazi ricreativi. Il PARK(ing) Day, pur essendo rigorosamente un progetto non commerciale, è aperto a tutti e ha lo scopo di promuovere la creatività, l’impegno civico, il pensiero critico e le interazioni sociali.

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: