Rifiuto Con Affetto

Un altro candidato al Firenze Parking Day? I presupposti ci sono tutti per l’idea del gruppo artistico Publink, creato da Roberta Bruzzechesse, Maddalena Vantaggi e Maria Zanchi, tre artiste uscite dallo Iuav di Venezia. A partire da un tipico cassonetto per la raccolta dei rifiuti, hanno dato forma a un “cassonetto espositivo”, dove chiunque può lasciare degli oggetti che possono essere riutilizzati: scarpe, piccoli elettrodomestici, libri, giocattoli. Il progetto Rifiuto Con Affetto nasce dall’osservazione che nei pressi dei cassonetti sono presenti spesso oggetti abbandonati in modo disordinato, altri invece lasciati e posizionati con una certa cura. L’Assessorato dell’Ambiente del Comune di Venezia e di altre municipalità limitrofe hanno deciso di sperimentare il progetto, che per il momento ha mostrato una buona risposta da parte dei cittadini.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

One thought on “Rifiuto Con Affetto

  1. papaluciani ha detto:

    lo stereo nella foto ha l’entrata USB?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: